Un pavimento in cotto è un omaggio alla materia

di , 19 ottobre 2012 07:08

pavimento_cottoIl pavimento in Cotto Impruneta è una soluzione costruttiva che offre valore e consistenza alla propria abitazione. Un testimone silenzioso del trascorrere dei secoli, delle evoluzioni in ambito architettonico e di quell’equilibrio assolutamente naturale sancito dall’incontro tra l’acqua e la migliore argilla al mondo.

Il termine latino materia o materies corrisponde nei suoi significati al greco hyle che è il vocabolo che indica il “materiale con cui si può costruire qualcosa” (letteralmente “selva” e quindi “legna”, “legname” e per estensione “materiale da costruzione”). Aristotele sosteneva che la materia fosse composta da 4 elementi: terra, aria, acqua e fuoco, gli stessi che descrivono pienamente l’essenza fisica del cotto.

Partendo dal presupposto basilare che la materia è il fondamento per cui tutte le cose esistono, la sostanza prima di cui tutte le altre sostanze sono formate e osservando tanta dell’architettura presente nel nostro paese e oltre, si comprende il ruolo da protagonista interpretato dal cotto nella storia dell’architettura mondiale.

Dal semplice mattone delle epoche più arcaiche si è giunti oggi a proporre sul mercato mattonelle per il rivestimento orizzontale e verticale che uniscono una funzionalità e un’estetica che esaltano la materia con cui sono realizzate. L’abbandono, anche se parziale, della produzione artigianale e l’adozione di sistemi e tecniche industriali garantisce controlli di alta qualità, generando un’innovazione in molteplici ambiti e permettendo di orientarsi alla terracotta per caratterizzare l’architettura del futuro, con approcci orientati a tematiche legate all’ambiente e alla sostenibilità dei processi produttivi.

Bookmark and Share:

Cotto Impruneta - Via Provinciale Chiantigiana, 36 50022 Greve in Chianti Firenze (Italia) - tel: 055 85901 - email: info@cottoimpruneta.it - crediti